22 settembre 2009

Liquore allo zafferano

L’altro giorno mio padre mi faceva notare che tra le ricette che di tanto in tanto posto manca una categoria che potrebbe interessare molte persone: i liquori. Dato che le possibilità di preparare liquori con lo zafferano puro sono davvero tantissime, ho deciso allora di postare subito quelle che reputo le migliori, tra quelle che ho. E direi di iniziare dal classico liquore allo zafferano!
Considerate che i tempi per la preparazione sono molto lunghi perché è previsto un bel periodo di macerazione degli ingredienti!

Ingredienti:
2 g di zafferano purissimo in fili
scorza di 2 limoni non trattati
1/2 lt di alcool a 90 gradi
1 lt di acqua minerale naturale più 1 bicchiere e 1/2 (bicchiere da vino)
1 kg di zucchero.


Mettete le scorze di limone (solo la parte gialla!!) in un vaso a chiusura ermetica, aggiungete lo zafferano, l’alcool a 90° e lasciate macerare tutto insieme per una settimana, avendo cura di riporre il contenitore in un luogo fresco e asciutto. Agitate il contenitore un paio di volte al giorno.
Dopo una settimana, mettete la quantità d’acqua specificata negli ingredienti sul fuoco, quando sarà calda, aggiungete lo zucchero e portare ad ebollizione. Lasciate bollire per 10 minuti circa, togliete dal fuoco e lasciate raffreddare. Versate il tutto nel contenitore dell’alcool, richiudete il vaso e lasciate a riposo per altri 7 giorni, continuando ad avere premura di agitare il composto una volta al giorno.
Passata questa seconda settimana, filtrate il liquore così ottenuto e imbottigliatelo. Il liquore realizzato dovrà restare a riposo per altri due mesi, prima di essere bevuto.
E’ un liquorino da servire e bere freddo, quindi da conservare in frigo! E’ ottimo come digestivo.
Cin cin!


2 commenti:

Agostino ha detto...

ottima ricetta complimenti. Ciao Tino

Anonimo ha detto...

deve essere delizioso!
Mi sembra di sentirne il profumo...

grazie per aver condiviso questa ricetta.

la proverò presto....